In matematica, un’equazione di secondo grado o quadratica ad un’incognita x è un’equazione algebrica in cui il grado massimo con cui compare l'incognita è 2, ed è sempre riconducibile alla forma:

ax2 + bx + c = 0, con a diverso da 0

Per il teorema fondamentale dell'algebra, le soluzioni (dette anche radici o zeri dell'equazione) delle equazioni di secondo grado nel campo complesso sono sempre due, se contate con la loro molteplicità.
Nel campo reale, invece, le equazioni quadratiche possono ammettere due soluzioni, una soluzione doppia, oppure nessuna soluzione.